Unboxing & assembling Outdoorchef Kensington 570c. 

BLOG

Dimensioni imballo: 68cm x 62cm x 42,5cm 
Peso: 24,6 Kg 
Griglia: diametro 54cm 
Peso grill: 18,9 Kg 
Altezza piano di cottura: 83cm 

Quella che segue è una recensione fatta da appassionati e maniaci del Bbq, delle personalizzazioni, del condividere e dello stare insieme...va presa per una descrizione dettagliata oggettiva e nulla di più. Si declina ogni responsabilità per errori di battitura, errato assemblaggio o errato funzionamento del prodotto....è vietata la riproduzione anche parziale della seguente recensione. 

Packaging: 
Come per il fratello minore recensito di recente il dispositivo si presenta davvero ben confezionato con descrizioni ben leggibili e con tutte le informazioni necessarie per individuare le caratteristiche tecniche del prodotto...ovviamente anche qui sono presenti delle asole per inserire le mani per un trasporto più sicuro e facile. 

Unboxing: 
La prima cosa che troviamo aprendo il pacco è la cartellina contenente il libretto uso e manutenzione, istruzioni di montaggio e le avvertenze per un uso sicuro del prodotto accompagnata dalla LOGIN CARD per la registrazione del prodotto per identificazione prodotto in caso di necessità. 
Immediatamente sotto la cartellina informativa troviamo il ripiano inferiore verniciato a polvere che costituisce un valido appoggio in caso di necessità e che collegano le 4 gambe del grill rendendo il dispositivo ancora più stabile grazie alle due ruote posteriori e ai due appoggi frontali…ancora più sotto troviamo il braciere capovolto ber riparato da angolari anti urto e con le gambe, traversa per ruote, traversa frontale, maniglia per cappa, termometro, bulloneria, gancio porta utensili e maniglione per il trasporto inseriti nei vari spazi ottimizzando così ancora una volta gli ingombri. 
Sollevando con cura l’imponente braciere troviamo il recipiente raccogli liquidi in porcellana smaltata e una scatola con contenitore per cenere con a sua volta al suo interno le ruote e la griglia che protegge la ventola OUT dalla fuoriuscita di pezzi di carbone troppo grandi...sembra una scatola cinese, non si finisce mai di trovare componenti. 
Finalmente arriviamo al coperchio sempre in acciaio porcellana, pesante, ben rifinito, di spessore e che sollevandolo ci fa sorridere e pensare di aver fatto non un ottimo acquisto ma un investimento…questo si che ci darà soddisfazioni. 
Infine alla base della confezione e ben riparato con pellicola e carta da imballo troviamo l’imbuto EASY SLIDE, la griglia carboni, la griglia cottura e un ulteriore pacchetto contenete ventola IN, gli innesti per le gambe da bullonare al braciere e una cerniera dal peso e dimensioni che non crederete ai vostri occhi. 

Montaggio carrello: 
Come nostro solito per comodità montiamo prima le gambe del grill in modo da averlo sollevato per poi passare all'istallazione di tutti i componenti in modo comodo e pratico. Quindi in modo semplice ed intuitivo accoppiamo le gambe ai sostegni seguendo i colori, facciamo coincidere i fori con gli inserti filettati e avvitiamo la vite per un fissaggio sicuro, in questo modo ci ritroveremo due gambe lunghe che dovranno essere fissate frontalmente e due gambe più corte che dovranno essere fissate posteriormente con anche le ruote in modo da avere il grill in piano. Prima però di passare al fissaggio delle gambe poniamo il braciere con le asole per il fissaggio della cerniera alla nostra sinistra e dalla parte opposta a dove ci si trova in modo da non sbagliare l'assemblaggio delle gambe...successivamente come già detto le due gambe corte andranno fissate posteriormente e le due gambe lunghe frontalmente avendo cura di porre gli inserti per il fissaggio della maniglia per il trasporto verso l'esterno. Una volta avvitate le gambe dall'interno con le viti in dotazione prendiamo le aste con i finali filettati per fissare il piano di appoggio inferiore e montare le ruote per il trasporto...ecco come: l'asta lunga va fatta passare attraverso le asole delle gambe posteriori e allo stesso tempo nei buchi del piano di appoggio ed alle estremità inserire e fissare tramite il dado cieco le solide ruote per il trasporto. Allo stesso modo l'asta più corta va fatta passare attraverso le gambe frontali e in contemporanea nei buchi del piano di appoggio e in questo caso anziché le ruote blocchiamo il tutto con una rondella in acciaio e il solito dado cieco. 
Ecco adesso abbiamo finito di montare le gambe, le ruote, il piano di appoggio inferiore e abbiamo il dispositivo in piano su una struttura solida, funzionale e sicura...mai riscontrata una struttura cosi ben fatta su dispositivi della stessa fascia. Completiamo la struttura inserendo la maniglia per il trasporto in corrispondenza dei perni all'estremità superiore delle gambe frontali e andiamo a fissare con due viti dal lato interno. 

Sistema aereazione: 
Il sistema di areazione del dispositivo è costituito da due ventole in acciaio con lunghe maniglie per una sicura apertura e chiusura delle stesse e nello specifico la ventola IN è realizzata con 4 ampie asole e costituisce anche il supporto per il cesto raccogli cenere mentre la ventola OUT è realizzata con una sola ampia asola a forma di semicerchio per la fuoriuscita dei fumi. Entrambe le ventole sono fissate a braciere e alla cappa forno tramite viti, rondelle e dadi in dotazione che faciliteranno poi anche la loro rimozione in caso di pulizia accurata anche sotto le ventole...semplici, ottimamente realizzate e di facile installazione e rimozione per qualunque necessità. 
Cerniera e componenti coperchio 
Il pezzo forte di questo dispositivo è sicuramente la cerniera che vincola il coperchio al braciere per un'apertura veloce della cappa forno che elimina il problema dell'appoggio del coperchio ed evita cadute accidentali che potrebbero compromettere la finitura porcellanata. Il montaggio è come sempre esente da errori in quanto essendo composta da due parti asimmetriche obbligano l'installazione nella maniera corretta...procediamo quindi ad avvitare la parte più lunga sul braciere e successivamente l'altra parte sul coperchio avendo cura di frapporre tra la rondella in acciaio e i componenti la rondella termoresistente che protegge la finitura porcellanata poi centriamo le viti sull'asola e serriamo il tutto. Continuiamo l'assemblaggio del coperchio avvitando la solida ed ampia maniglia dall'interno sempre con viti, rondella in acciaio e rondelle termoresistente poi innestiamo lo spillo del termometro nel foro predisposto e avvitiamo da dentro incastrando il profilo del termometro con l'asola in modo che sia immobile nella sua pisizione. 

Interno: 
I componenti da installare all'interno del grill per procedere alla cottura in modo corretto sono: 
- Griglia in acciaio che evita alla ventola IN di essere ostruita da pezzi di carbone troppo grandi che limiterebbero l'afflusso di aria 
- Griglia carboni INOX forata con bordi per mantenere il carbone compatto 
- Vaschetta porcellanata per recupero grassi o per inserire liquidi 
- Imbuto EASY SLIDE in acciaio porcellanato per cotture indirette e per passare a cotture dirette in modo facile e veloce
- Griglia di cottura cromata con ampia apertura per una accesso più comodo pratico alle braci per qualunque tipo di operazione che necessitano l'accesso all'imbuto e alle braci. 
Completiamo il montaggio inserendo sul bordo del braciere il supporto per utensili rifinito con la scritta OUTDOORCHEF per un valido e sicuro aggancio degli accessori di primo utilizzo che necessitiamo avere sempre a portata di mano. 

Considerazioni finali:
Tutte le componenti del dispositivo comprese le soluzioni e i sistemi sono caratterizzati da dimensioni importanti, spessori superiori alla media e finiture di pregio. Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla consistenza e dalla dimensioni della cerniera che fissa il coperchio al braciere che prendendola in mano immediatamente ci fa sognare; non trascuriamo le quattro gambe in tubo spesso e verniciate a polvere che sosterranno il grill sempre in ogni condizione di una solidità mai vista per un grill di questa fascia; le ruote sono ben curate e resistenti agli urti; la maniglia per il trasporto è davvero grande e di una comodità unica per il trasporto anche perché evita di trasportarlo attraverso una maniglia saldata al grill che con il tempo tenderà a dissaldarsi. Trovano conferma la maniglia sulla cappa forno sempre molto robusta, rifinita e ampia, la griglia cottura con apertura immensa per refill del carbone e accesso a tutto il sistema di cottura interno al grill nonché il sistema di areazione inferiore ed inferiore della stessa qualità del fratello Chelsea 570 C. 

Che altro aggiungere?!?! Se il Chelsea 570 C ha superato ampiamente la nostra analisi il Kensington 570 C si impone per dimensioni, pesi, soluzioni e solidità che vanno oltre ogni aspettativa, che ci faranno dimenticare qualunque altro dispositivo della stessa fascia. Le finiture sono curate nei minimi dettagli che vanno dalla cerniera passando ai supporti griglie con traversa di rinforzo, alle rondelle termo resistenti, alle griglie, alle robuste gambe, al comodo appoggio inferiore e cosi via tutta la componentistica del dispositivo. 

WeBBQ Shop
http://www.webbq.it/shop/home/110-outdoorchef-kensington-570-c-7611984015459.html 

Outdoorchef Italia
http://www.outdoorchef.com/it/main/grills/kensington-570-c/?album=701#.Vu5QKhLhCu4 

Si ringrazia Grill Different - Outdoorchef per il supporto..