Unboxing & Assembling Traeger Grills Pro Series 34

Vedi tutte le foto

BLOG

Traeger Grills Pro Series 34

Traeger Grills Pro Series 34

Dopo una lunga attesa siamo riusciti a mettere le mani sul Traeger Pro Series 34 e non abbiamo potuto fare a meno realizzare un bellissimo o reportage dall’apertura del pacco fino all’assemblaggio finale passando per l’analisi componente per componente del grill.

IMG_0214

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0218

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0223

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0146

Traeger Grills Pro Series 34

Da una prima analisi visiva l’imballo si presenta davvero importante e nello specifico le misure sono 56 cm x 132,5 cm con 61,5 cm di altezza e dal peso 80 kg circa…consegnato su un pallet ma attraverso le asole sui lati corti in due e con la giusta determinatezza lo si può movimentare abbastanza facilmente, basta fare attenzione tanto l’imballo è davvero solido.

Tolte le fasce di sicurezza e rimossa la parte superiore della confezione troviamo immediatamente le due gambe dello smoker di una sezione enorme, con ruota gommata e battistrada per qualunque tipo di superficie in modo da raggiungere ogni location e intanto intravediamo l’immenso sportello frontale…presi dall’euforia della novità apriamo la parte frontale dell’imballo in modo facile e intuitivo e riponiamo al sicuro le gambe maggiori con le ruote fisse, togliamo la pellicola trasparente che protegge il tutto e scopriamo una meraviglia!

Camera di cottura molto spaziosa, sportello per accesso alla camera di cottura ampio e ben rifinito con il logo TREAGER in rilievo che trasmette emozioni, passione e sicurezza, camera di combustione per carico pellet molto ben proporzionata il tutto senza lasciare nulla al caso..da notarsi nelle foto gli spessori paracolpi per proteggere lo sportello durante i trasporti…rifiniture, dimensioni, accoppiamenti, sistemi e soluzioni sono al top.

Istintivamente come un pirata davanti ad un forziere sogniamo ad occhi aperti e alzando il coperchio ci chiediamo in continuazione cosa conterrà, come saranno fatte le componenti, come funziona e se il resto degli accessori è all’altezza delle aspettative; apriamo e in modo ordinato, fissati con fascette alla griglia di cottura e di riscaldamento e ben confezionate troviamo il resto delle componenti che tiriamo fuori in questo ordine: le altre due gambe con ruote di diametro inferiore alle altre ma pivottanti e provviste di freno, il camino per la fuoriuscita del fumo con comignolo regolabile, secchiello raccogli grassi, due placche metalliche verniciate con il logo TRAEGER da fissare a destra e a sinistra dello smoker tra le gambe, maniglia piccola per trasporto e maniglia grande per il coperchio, manuali uso e manutenzione, garanzia, ricettario, due sonde per cibo..si hai letto bene il controller elettronico della temperatura comprende anche due sonde per monitorare la temperatura dei cibi.

Al di sotto della griglia cottura troviamo una BAFFLE PLATE inclinata che servirà per convogliare i grassi verso la feritoia laterale in modo che vengano raccolti nel secchiello esterno e sotto ancora un deflettore montato sul gruppo tramoggia per deviare il fumo in modo che il fumo/calore attraverso la ventola sia il più omogeneo possibile

IMG_0151

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0154

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0156

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0208

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0205

Traeger Grills Pro Series 34

 

IMG_0203

Traeger Grills Pro Series 34

A sinistra della camera di cottura troviamo la camera di combustione per il carico del pellet con una griglia salva mani e al suo interno tutta la bulloneria necessaria per l’assemblaggio, due chiavi e un gira vite…a questo punto realizziamo che le componenti da installare sono poche, gli assemblaggi più importanti sono già stati fatti dalla casa madre quindi vuol dire semplice, veloce e in meno tempo previsto saremo già in giardino a smanettare con selettori, sonde, pellet, carne in total relax….tranquilli fa tutto lui.

IMG_0159

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0164

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0185

Traeger Grills Pro Series 34

Come prima cosa ci apprestiamo a fissare le gambe al grill in modo che il numero riportato sulla gamba combaci con il numero riportato nella parte inferiore del dispositivo e una volta infilata ruotiamo la gamba in modo da allineare i fori per l’assemblaggio e che gli inserti filettati siano rivolti verso l’interno del grill…fatto questo inseriamo una vite con rondella dall’esterno e dal lato opposto inseriamo un’ulteriore rondella, una rondella spaccata e fissiamo il tutto con il dado stringendo con le chiavi in dotazione…ripetiamo l’operazione per le altre quattro gambe.

Fissate le quattro gambe colleghiamo le due di destra e le due di sinistra tra loro avvitando le piastre con i loghi TRAEGER attraverso le 4 viti inserendole dall’interno…procediamo in questo modo per entrambe le piastre; adesso abbiamo finito l’assemblaggio della parte inferiore del dispositivo cosi possiamo procedere alle altre componenti. Le gambe adesso sono fissate allo smoker, fissate tra loro e impreziosite dalle piastrre con logo a rilievo…..fantastico!!!!

IMG_0196

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0197

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0202

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0198

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0240

Traeger Grills Pro Series 34

Continuiamo il minimo assemblaggio richiesto avvitando da dentro con l’ausilio delle chiavi in dotazione il maniglione per l’apertura e chiusura coperchio per la camera di cottura e la maniglia laterale per il trasporto…entrambe risultano ben bilanciate dal punto di vista dimensioni, sezione e peso e della giusta resistenza per il lavoro che debbono compiere. Procediamo fissando il tubo di scarico dei fumi frapponendo alla camera di cottura la guarnizione e inseriamo la vite dall’esterno e avvitiamo dall’interno in modo deciso ma non troppo, rifiniamo lo scarico avvitando il comignolo al centro del tubo che ci servirà poi per la regolazione dell’intensità del fumo. Appendiamo semplicemente il secchiello al gancio posto sul lato destro dello smoker in modo da raccogliere i grassi..leggero, logo a rilievo, capiente, semplice e funzionale.

IMG_0231

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0233

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0234

Traeger Grills Pro Series 34

Traeger Grills Pro Series 34

Passiamo ora alla parte esterna del nostro mostro da affumicatura elettrico ma a pellet ma pulito come un bbq a gas………procediamo rimettendo sul gruppo tramoggia il deflettore per il fumo in modo che gli incassi combacino e che resti in posizione, inseriamo la BAFFLE PLATE in modo che l’inclinazione sia verso destra del dispositivo in modo da agevolare la fuoriuscita dei grassi attraverso il foro predisposto e che siano raccolti nel secchiello, rimettiamo l’imponente griglia di cottura smaltata 49,5 cm x 85,5 cm…mica piccola…semplicemente inserendola dalla parte frontale e poggiandola sui supporti interni frontali e posteriori e inseriamo la comodissima griglia di riscaldamento…con entrambe le griglie facciamo attenzione allo spillo della sonda del termometro interno che si trova sulla sinistra al centro, questa servirà per monitorare la temperatura della camera di cottura e regolare l’afflusso del pellet nella tramoggia.

IMG_0205

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0208

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0210

Traeger Grills Pro Series 34

L’assemblaggio è concluso, il tutto è stato molto più facile, veloce e intuitivo del previsto date le poche componenti da montare….adesso mancano solo le sonde da collegare al controller, riempire la camera di combustione con pellet e dare il via al divertimento.

Tempo stimato per aprire il pacco e montare tutto 80 minuti circa.

IMG_0232

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0227

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0229

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0231

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0232

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0235

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0241

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0242

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0247

Traeger Grills Pro Series 34

GENTLEMAN START YOUR ENGINE!!!!!!!!!!!!!!

Eccoci pronti per la prima accensione, prima però scrutiamo il bestione in ogni minimo particolare e non riusciamo a trovare una sbavatura, una pecca, una qualsiasi cosa fuori posto….ruote solide e grandi, gambe dalla sezione e dalla robustezza fuori dal normale, portellone per accesso alla camera di cottura immenso, cappa e comignolo al posto giusto e funzionale, controller per la temperatura che è un sogno e dalla possibilità di inserire due sonde per il controllo della temperatura integrati, plate per lo scolo dei grassi, secchiello raccogli grassi, sportellino per rimozione pellet inutilizzato o per cambio essenza in corso di cottura, sistema di accensione e possibilità di affumicazione a freddo, sistema di spegnimento automatico con combustione dei pellet residui nella vite infinita.

PRIMA ACCENSIONE…..inseriamo la spina di corrente, apriamo lo sportello per il carico dei pellet, lo riempiamo fino a coprire la griglia salva mano e lo chiudiamo, apriamo la camera di cottura e procediamo prima ad impostare il tasto di accensione su ‘ON’ giriamo la rotella per la selezione della temperatura su ‘SMOKE’ e attendiamo che il bruciatore si scaldi e che inizi a fare fumo che impiegherà circa 3 minuti poi chiudiamo il coperchio e impostiamo alla massima temperatura per circa 45 minuti…in questo modo procederemo ad seasoning del grill in modo da rimuovere qualunque residuo di costruzione e soprattutto la patina di olio sul deflettore e sulle plate.

N.B.: Per le successive accensione è sufficiente solamente procedere al riscaldamento del bruciatore su SMOKE per 3 minuti poi selezioniamo la temperatura scelta e attendiamo che il grill arrivi a temperatura.

Effettuato il primo seasoning siamo pronti alla prima cottura che siamo certi non dimenticheremo mai, che ci accompagnerà sempre in ogni cottura e che saremo lieti di raccontare ai nostri amici ogni volta che qualcuno di loro lo vedrà per la prima volta.

Raggiunta la temperatura impostata disponiamo il cibo sulla griglia di cottura, connettiamo le sonde, le inseriamo attraverso il GROMMET posto nelle vicinanze del controller di temperatura, le infiliamo nelle salsicce….per motivi di tempo siamo riusciti a fare solo questa cottura….chiudiamo il coperchio e ci possiamo rilassare al massimo tanto la temperatura è impostata e non si muoverà di un grado una volta tornato a temperatura.

Consumo da 0,4 Kg per ora se impostato su SMOKE fino a 1,5 Kg se impostato su HIGH (fonte http://www.traegergrills.com/faqs.html#40Answer)

IMG_0230

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0250

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0244

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0249

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0257

Traeger Grills Pro Series 34

Il dispositivo è stabile più di un forno elettrico domestico, il calore generato dal controller cucinerà le nostre pietanze e il pellet aromatizzerà il nostro cibo, i grassi saranno raccolti nel secchiello esterno e noi non dovremo fare altro che rilassarci in compagnia di amici e parenti…ogni tanto selezionando semplicemente ad ogni pressione del pulsante PROBE SELECTOR selezioneremo le sonde e vedremo lampeggiare P01 per la sonda 1 e con un’ulteriore pressione selezioneremo P02 per la sonda…automatismo e controllo delle pietanze integrato…un solo dispositivo all inclusive.

IMG_0249

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0263

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0264

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0266

Traeger Grills Pro Series 34

SPEGNIMENTO….Per un corretto spegnimento come da manuale si consiglia di impostare il selettore della temperatura su SHUT DOWN CYCLE in modo che il flusso dei pellet nella vite infinita si arresti e che tutti i pellet già caricati nella tramoggia finiscano nel bruciatore e completino il loro ciclo in modo da lasciare pulito il sistema altrimenti con l’umidità il pellet gonfiandosi ostruirebbe la vite creando seri danni al dispositivo. Tempo necessario per un completo raffreddamento 1 ora circa.

Nel caso in cui si necessiti di un cambio di essenza in corso d’opera attraverso lo sportello posteriore della camera di combustione è possibile rimuovere il pellet incombusto solo dopo aver spento il dispositivo selezionando con la manopola ‘OFF’ e disinserita la spina dalla presa di corrente successivamente si può aprire lo sportelline posteriore e con l’aiuto di un cucchiaio o una spatola è possibile rimuovere il pellet raccogliendolo in un secchio capiente.

Proseguiamo chiudendo lo sportellino, ricarichiamo il pellet, chiudiamo lo sportello, reinseriamo la spina alla presa di corrente, riaccendiamo lo smoker selezionando ‘ON’ e proseguiamo la cottura con la nuova essenza.

IMG_0236

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0237

Traeger Grills Pro Series 34

IMG_0238

Traeger Grills Pro Series 34

Le parole d’ordine di questo fantastico strumento sono facilità d’uso, gestione semplificata della temperatura e soprattutto tanto relax…presa di corrente, selettore e tasto per le sonde, non si deve fare nulla, niente di niente la praticità di un dispositivo a gas ma ancora più facile da gestire grazie al termostato, sembra quasi un forno domestico per la gestione ma con la marcia in più dell’affumicazione, pulito come un grill a gas ma senza l’onere di dover avere la bombola in giardino o in condominio dove spesso e volentieri sono vietate come anche le fiamme libere sviluppate da cesti accenditori.

A nostro modo di  vedere le cose il Traeger Grills Pro Series 34 si piazza di diritto tra i dispositivi che presto inizieremo a vedere sempre più spesso nelle nostre case perché la qualità dei materiali, le finiture, le dimensioni e la praticità di utilizzo troveranno di certo parere positivo tra gli appassionati…tutto quello che avete sempre desiderato e che finora non abbiamo mai provato.

SI RACCOMANDA DI FARE SEMPRE RIFERIMENTO AL MANUALE D’USO E MANUTENZIONE DEL COSTRUTTORE E DI LEGGERLO PRIMA DEL MONTEGGIO E DELLA PRIMA ACCENSIONE

MANUALI TRAEGER GRILLS

TRAEGER GRILLS

WeBBQ Shop

Convezione…una ventola garantisce la circolazione del fumo prodotto per garantire un temperatura omogenea in tutta la camera di cottura

Tramoggia…la capiente tramoggia riempita con pellet garantisce una lunga autonomia di cottura senza dover ricaricare

La vite infinita…garantisce un costante quantitativo di pellet nel bruciatore idoneo alla temperatura di cottura scelta, che sia affumicatura a freddo, Low & Slow o roasting.

Risparmio energetico….il consumo elettrico dello smoker è limitato, assorbe 300 watt peri primi 4 minuti necessari per l’accensione mentre per il resto della cottura sono necessari solo 50 watt

Spegnimento e pulizia…a fine ciclo di cottura impostare su SHUT DOWN CYCLE in modo da interrompere il flusso dei pellet nel bruciatore e permettere di ultimare la bruciatura del residuo nella vite infinita in modo da lasciare il canale pulito

Si ringrazia il Maxi Garden di Osimo (AN) per averci ospitato e messo a disposizione il garden e il Traeger Grills Pro Series 34, Michele Pieragostini di Zona Barbecue per il supporto e Michele Quagliarini per l’aiuto.

ITALY

HOT S.R.L. – TRAEGER ITALIA
Via San Maurizio 186 – 10073 – Ciriè (To)
Tel: +39.011.9222140
Fax: +39.011.9224672
info@hotgarden.it

Grazie a tutti