Unboxing & assembling Outdoorchef Chelsea 570 C

Guarda tutte le foto

Dimensioni imballo: 62cm x 62cm x 42cm
Peso: 20,8 Kg
Griglia: diametro 54cm
Peso grill: 15,3 Kg

Quella che segue è una recensione fatta da appassionati e maniaci del Bbq, delle modifiche, del condividere e dello stare insieme...va presa per una descrizione dettagliata oggettiva 
e nulla di più. Si declina ogni responsabilità per errori di battitura o errato assemblaggio....

Packaging:
L'imballo del nuovo OUTDORCHEF Chelsea 570 c si presenta alla vista ben curata, con due asole per inserire le mani per la movimentazione, descrizioni chiare e ben visibili.

Aprendo il pacco troviamo immediatamente una cartellina contenente manuale per montaggio, uso e manutenzione e una card con codice di serie per identificativo prodotto poi il triangolo che collega le gambe del grill onde evitare che con il tempo possano allargarsi e cedere, immediatamente sotto e ben separato dal primo componente del dispositivo troviamo il coperchio in acciaio porcellanato poi una scatola contenete a sua volta il cestino raccogli cenere sempre smaltato con dentro le ruote in plastica. 
Continuando a scavare nel pacco troviamo il coperchio in acciaio porcellanato e sotto ancora un pacchetto ben sigillato con griglia cromata, imbuto smaltato, valvole in e out in acciaio, maniglia in plastica, termometro e gancio portautensili, nei vari spazi ricavati dai paraurti troviamo le gambe telescopiche in acciaio verniciato di alto spessore e dalla grande sezione.
Sottolineiamo la cura dell'imballo di ogni singolo componente in maniera maniacale e sfruttando ogni minimo spazio del pacco.

Montaggio:
Come prima cosa ci apprestiamo a montare la prima sezione delle gambe in modo da avere sollevato il braciere e passare mano a mano ai dettagli.
Facciamo notare come le gambe siano imbullonate dall'interno del braciere che andranno a costituire un corpo unico con il supporto griglia carboni grazie ad una piattina filettata ed esternamente al grill è presente una contro piastra di rinforzo esterna che evita graffi.

Secondo componente da montare è la ventola IN tramite una vite, un dado, una rondella in acciaio e una rondelle plastica termoresistente che evita graffi ruotando la ventola.
La ventola IN costituisca anche il supporto per il cestino portacenere che si innesta facilmente e con un semplice movimento rendendo solido l'aggancio e semplice la rimozione.

Dopo queste prime installazioni passiamo alle componenti interne del grill...in successione dal fondo del braciere posiamo la griglia che evita che la ventola IN venga ostruita da pezzi grandi di carbone, la griglia carboni realizzata in acciaio INOX con bordi rialzati per contenere il carbone, il recipiente raccogli grassi poi il famosissimo imbuto EASY SLIDE porcellanato e la fantastica griglia cottura che si aggancia all'imbuto per una rotazione solidale dotata di un'apertura ampia per un rabbocco facile facile.

Passiamo al coperchio porcellanato...montiamo in sequenza la solida ed ampia maniglia in plastica e all'interno il gancio per appendere il coperchio al bordo del braciere sia aprendo con la mano dx che aprendo con la mano sx, non si è obbligati ad avere un solo punto di sostegno.

Montiamo poi la ventola OUT con dado bullone, rondella acciaio e anche in questo caso una rondella termoresistente che preserva la smaltatura aprendo e chiudendo la ventola..ultimo ma non meno importante il termometro che ci accompagnerà in ogni grigliata tenendo sotto controllo la temperatura all'interno del nostro grill.
Infine infiliamo il gancio portautensili sul bordo del braciere in modo semplice e veloce...il gancio è ben rifinito e impreziosito dalla grande scritta Outdoorchef.

Gambe
Se si vuole tenere basso il grill per un minore ingombro, per facilitare il trasporto o per avere un'altezza ideale con WSRP e Zurlo Style 570 grazie alle gambe telescopiche si può scegliere tra due riverse altezza avendo cura di installare il triangolo che collega le gambe sia in posizione alto che in posizione alto.

Se si vuole avere il grill in posizione alto basta innestare le parti inferiori delle gambe, avendo cura di inserire la staffa per le ruote prima di bloccare tutto, e far combaciare asola e inserto filettato al quale poi andremo ad imbullonare il triangolo rendendo il grill solido, stabile e di una sopportazione di carico non indifferente grazie al materiale utilizzato e alle ampie sezioni delle gambe.
Ultimo passo e il grill è pronto per la prima accensione...fissare le ruote alla base delle gambe tramite dado cieco, anche in questo caso frapporre la rondella plastica tra la ruota e la rondella in acciaio in modo da preservare la ruota nel tempo. 

Considerazioni finali:
Pacco solido, ben organizzato all'interno, ogni componente è impacchettata in modo saggio per assicurarsi che ogni componente arrivi integro a destinazione e ottimizzazione degli spazi rendendo il pacco compatto e dalla facile movimentazione. Le rifiniture sono maniacali, nulla è lasciato al caso e si è pensato davvero a tutto...rondelle in plastica protettive, contro piastre esterne per le gambe, gambe telescopiche, sezioni e materiali di pregio, maniglia dalle dimensioni generose e di una solidità mai vista, doppio gancio per coperchio, supporto portautensili e chi più ne ha più ne metta...le peculiarità di questo dispositivo sono talmente tante che si fa fatica a ricordarle tutte ma che al primo sguardo si fanno notare, insomma un grill di tutto rispetto che entra di diritto nell'Olimpo dei migliori kettle per finiture, sistemi e materiali utilizzati, peso, resistenza, spessori, accessori dedicati e molto altro ancora!

http://www.webbq.it/shop/home/109-outdo ... 15442.html

Si ringrazia Grill Different - Outdoorchef per il supporto..
http://www.outdoorchef.com/it/main/gril ... upILBLhA0o